Benvenuto

Abbazia Santa Maria di Pulsano

Instaurata sul colle di Pulsano nel VI secolo per opera del monaco-papa San Gregorio Magno, l’Abbazia Santa Maria di Pulsano, con i suoi eremi circostanti, è stata sino ad oggi, con alterne vicende storiche, luogo di monaci, anacoreti e cenobiti, orientali e latini.

Notizie in primo piano

Le ultime notizie dalla nostra comunità.
ULTIMA PUBBLICAZIONE

Lectio Divina

Categoria : Categoria: monastero

Marco 16,15-20; Atti 1,1-11; Salmo 46; Efesini 4,1-13

  L'evento dell'ascensione, ultimo della vita terrena di Gesù, compie e illumina tutta la sua opera di salvezza. L'ascensione, che rappresenta la dimensione cosmica ed universale della risurrezione (cf. Ef. 1,20-5; Sal 47,3.9s.; 68,19.29ss.), ed è già prefigurata nella trasfigurazione (Lc 9,31s.), è insieme l'esodo di Cristo (Lc 9,31) e il suo ritorno al Padre (Gv 13,1; 14,12.28; 16,28; 20,17), l'approdo alla gloria (Gv 13,31s.; 17,1.5) e la piena realizzazione del suo sacerdozio (Ebr 8,1ss.; 9,11s.-24), la promessa per il dono dello Spirito (Gv 15,26; 16,7) nell'attesa della parusia (Mc 14,62 par.; Lc 21,27; Dan 7,13s.). Venuto dal Padre, Gesù vi ritorna; l'ascensione passa per la morte accettata per obbedienza, per l'annientamento al cui fondo si attua la glorificazione (Fil 2,7ss.). L'ascensione non è tanto un fatto, quanto un modo di essere; essa è un evento perenne: continuamente il Figlio fatto uomo, ritornando nel seno del Padre, ascende alla gloria di lui (Gv 10,17s.). E poiché il Figlio, in quanto uomo, include e personifica l'intera umanità, l'ascensione è l'immissione nell'eterno di tutto l'uomo; è l'accoglienza da parte di Dio dell'umano che non sale verso qualche dimensione altra da sé, ma è riportato, oltre il velo delle apparenze, alla sua dimensione originaria, alla sua positività iniziale ripristinata da Cristo. Il cielo non è una prospettiva di spazio, quasi un luogo dove si giunga, né una misura di tempo, quasi un dopo a cui si acceda; non è un mito, ma il mistero. Se «non si può giungere presso il Padre senza prima essersi elevati ascendendo fino alla divinità del Figlio» (Origene, Comm. Gv. 1,27), Dio solo può condurci ad essa. Ogni volta che percepiamo, con trepidazione e meraviglia, l'inafferrabilità della nostra condizione di uomini, sia attraverso un comportamento che sfugga alla nostra logica umana e ci sorprenda per una sua ragione segreta al di là di ogni motivazione apparente; sia attraverso...   [audio mp3="http://www.abbaziadipulsano.org/wp-content/uploads/2021/05/Ascensione-B-2021.mp3"][/audio]   Per scaricare il file audio della Lectio cliccare QUI Per scaricare il file .doc cliccare sul pulsante in basso[...]
Leggi o ascolta tutto

La comunità per vocazione originale si assume la povertà evangelica e la rinuncia ai beni in vista del Regno di Dio.

Preghiera

Preghiera liturgica e silenzio, ovvero il tempo per ascoltare la voce di Dio.

Scuola di Iconografia

Scuola di Formazione Permanente in Iconografia presso l’Abbazia.

Pubblicazioni

scriptorium che ha pubblicato diversi testi sull’abbazia e sul suo fondatore.

Sostieni Pulsano

Pulsano è di tutti, grazie al sostegno di ognuno. DONAZIONI
Le Voci

Dei Padri del Deserto

Un anziano disse: “Non colui che denigra se stesso è umile, ma colui che riceve con gioia le ingiurie, gli affronti e le critiche del prossimo”.